Napoli, blitz dei carabinieri a Bagnoli: presi due pusher

Servizio di contrasto ai fenomeni di illegalita’ nei luoghi della “movida” da parte dei carabinieri del nucleo operativo e della stazione di Bagnoli. Due giovani di Fuorigrotta sono stati arrestati per detenzione a fini di spaccio di cocaina. In tutta la zona di via Coroglio e dell’istmo di Nisida sono stati, inoltre, contravvenzionati 10 parcheggiatori abusivi, tutti gia’ noti alle forze dell’ordine. E’ il bilancio di controlli eseguiti dai carabinieri di Napoli a Bagnoli e Fuorigrotta nei luoghi della ‘movida’. A finire in manette due ragazzi di 19 e 21 anni, intercettati dai militari mentre percorrevano via Campegna, in direzione di Coroglio, in sella a uno scooter. Alla vista dei carabinieri, i due hanno accelerato e lanciato via un pacchetto di fazzoletti. Bloccati, sono stati perquisiti e trovati in possesso di 785 euro in contanti, mentre nel pacchetto che avevano gettato in strada sono stati rinvenuti tre involucri di cocaina. Al termine degli accertamenti per i due sono scattati gli arresti domiciliari per detenzione di droga ai fini di spaccio. In tutta la zona di via Coroglio e dell’istmo di Nisida sono stati, inoltre, contravvenzionati dieci parcheggiatori abusivi, tutti già noti alle forze dell’ordine.