Napoli, grande attesa per il concerto di Liberato: il rapper dall’identità nascosta si esibisce alla Rotonda Diaz

Appuntamento alle 20.00 alla Rotonda Diaz (Napoli) per la lunga notte di Liberato. Si prevede grande affluenza di pubblico per il rapper dall’identità nascosta che manda in tilt le visualizzazioni su Youtube.
Liberato sul Lungomare Liberato il 9 maggio e tutto torna: date e luoghi come fosse una nuova interpretazione della Cabala. Approderà a bordo di una barca in un Lungomare blindato. Solitamente l’area per il pubblico alla Rotonda Diaz consente l’accesso a seimila persone, oltre questo numero non si potrà più entrare nella zona allestita per l’evento.
Saranno due le entrate all’area totalmente recintata con un servizio d’ordine di circa duecento tra poliziotti, carabinieri e finanzieri oltre a una trentina di agenti della polizia municipale. Una task force in servizio dalle otto di questa mattina per non lasciare nulla al caso. Alcune ambulanze e un presidio dei vigili del fuoco già sul posto.
Sul palco della Rotonda Diaz tre sosia e il cantante: stesse felpe, stesse maschere per lasciare ancora ignota la vera identità di Liberato.
Per il concerto, il Comune di Napoli ha emesso una ordinanza che vieta la vendita per asporto di bevande alcoliche e non in vetro. L’ordinanza sarà applicata tre ore prima dell’inizio del concerto con termine un’ora dopo la fine dello stesso e riguarderà tutti i commercianti della zona fino a una distanza di cinquecento metri dall’area interessata.
Appuntamento a questa sera, mercoledì 9 maggio alla Rotonda Diaz di Napoli con i fan che, in trepidante attesa, hanno “‘o cor ca nun po’ purtà pacienz’”.