Napoli, in manette due rom sedicenni per furto in appartamento

Napoli. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Scampia hanno arrestato due giovani di etnia rom sedicenni, responsabili, in concorso con altri complici, del reato di furto aggravato. Stanotte i due ragazzi, dopo aver forzato la porta d’ingresso, sono entrati in un appartamento di via Umberto Maddalena, impadronendosi della somma di euro 2.500,00 ed altri oggetti di valore, dandosi alla fuga con almeno altri tre complici. Quando i poliziotti sono intervenuti sul posto hanno sorpreso i 16enni che si nascondevano in un ripostiglio situato sul tetto dell’appartamento appena derubato. I due giovani sono stati arrestati e condotto presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei. Indosso ad entrambi gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato dei guanti di stoffa ed un piede di porco.