Napoli. Poliziotti arrestano un rapinatore 34enne

Venerdì gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Arenella, hanno sottoposto a fermo d’indiziato, convalidato in data odierna, C.V. , 34enne, napoletano, con pregiudizi di polizia specifici, perché ritenuto responsabile di rapina aggravata e lesioni.
I fatti risalgono a pochi giorni fa, quando una donna 70enne, a seguito di una rapina subita in via Bernardo Cavallino, si era fatta refertare il giorno dopo presso un ospedale cittadino, per lesioni al ginocchio, al mento e ai gomiti guaribili in 15 gg. s.c.
In quella occasione , la 70enne per varie casualità, incrociava e riconosceva il responsabile dell’aggressione.
La donna informava della circostanza i poliziotti del commissariato, che dopo una meticolosa attività d’indagine, questa mattina, nei pressi dello svincolo della tangenziale, in via Orsi, hanno bloccato C.V., il quale ha cercato di divincolarsi e sfuggire, con la propria vettura, all’arrivo degli agenti.
All’interno della vettura sono statti trovati due borsoni contenenti degli indumenti, lasciando presupporre che C. V. volesse allontanarsi dal capoluogo partenopeo.
Il 34enne è stato condotto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso la Casa Circondariale di Poggioreale.