Playout, la Paganese vede la salvezza: a Fondi termina 2-2

La Paganese vede la salvezza molto più vicina: a Fondi, nell’andata del playoutm termina 2-2, un risultato molto positivo per gli azzurrostellati, i quali ora potranno gestire meglio al ritorno di sabato prossimo al Marcello Torre.
Gli uomini di mister De Sanzo partono fortissimi: atteggiamento giusto, voglia di vincere e pochi errori che si tramutano in gol nel primo quarto d’ora di gioco grazie a Cesaretti. Il ritorno di Scarpa in campo si fa sentire, e in tutto il primo tempo la Paganese va più volte vicina al raddoppio e pare abbia avere il controllo del match.
Poi, però, succede quello che in tutto il campionato è avvenuto praticamente sempre: la luce si spegne e il blackout è incredibile. Nolè in due soli minuti ribalta il risultato con una doppietta e sembra spezzare le gambe e i sogni di permanenza in C della squadra campana. Fino all’ultimo minuto, l’incubo di dover giocare una partita perfetta al ritorno è vivo, ma Bensaja al 90′ riequilibra la partita e fissa il punteggio sul 2-2.
Con questo risultato manca davvero poco per la salvezza. I calciatori azzurrostellati avranno bisogno di tutto il supporto del Marcello Torre tra sette giorni. E come ha chiesto più volte Fabio De Sanzo, il pubblico di Pagani deve tornare ad essere il 12esimo uomo in campo. Così come lo sono stati quest’oggi su un campo difficile come quello del Racing Fondi, mostrando affetto e calore ai propri beniamini.