Pompei. Agente salva un giovane da un pestaggio: investito, finisce in ospedale

Pompei. Agente municipale finisce in ospedale per salvare un 25enne da un pestaggio. L’aggressione è avvenuta ieri sera a pochi passi dal santuario mariano. Il giovane è stato salvato in extremis da Massimo Troiano, agente di polizia municipale. Ad allertare i caschi bianchi una ragazza che si è trovata ad assistere alla scena. Un giovane disteso per terra e altri che lo colpivano a suon di calci e pugni. Il vigile urbano immediatamente è corso sul luogo, i balordi, alla vista dell’agente, sono scappati via solo dopo aver investito con una Lancia Y Massimo Troiano. Ancora da capire i motivi dell’aggressione. Il giovane soccorso da un’ambulanza è stato portato prima all’ospedale di Boscotrecase e poi trasferito al Cardarelli di Napoli. Dalla tac non sono emerse lesioni agli organi interni. Il giovane non ha saputo dare una spiegazione all’accaduto ed ha affermato di non aver mai visto i suoi aggressori. Intanto è caccia agli uomini che hanno compiuto il gesto. Sono state acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza dei quattro lati di piazza Schettini e strade circostanti. L’intervento dell’agente municipale ha evitato il peggio, le ferite riportate dall’investimento sono state giudicate guaribili in otto giorni.