Qualiano. Si barrica in casa e uccide la mamma, carabinieri irrompono e lo arrestano

Pasquale De Falco, affetto da anni da problemi psichici, ha ucciso questa mattina la madre mentre erano soli in casa, nella loro abitazione in via Campana a Qualiano, imbracciando il fucile da caccia legalmente detenuto dal padre. Quest’ultimo, per il quale si era inizialmente temuto il peggio, è stato rintracciato dai Carabinieri, che ha poi supportato nella lunga trattativa per convincere il 37enne a deporre l’arma e ad arrendersi. L’opera di convincimento è durata 9 ore e non ha avuto esito positivo. Poco fa il blitz dei Carabinieri del Gruppo intervento speciale, che sono riusciti ad entrare nell’abitazione immobilizzando De Falco che, incolume, sarà portato via. Il corpo senza vita della madre è rimasto sul balcone tutto il giorno. “Epilogo positivo, intervento chirurgico – dice il il comandante provinciale di Napoli dei carabinieri – Non ha opposto resistenza, meglio di cosi’ non poteva concludersi questa tragedia familiare. Il blitz e’ durato pochi minuti. Lui non ha detto nulla, si e’ lasciato ammanettare. Non ha esploso nessun colpo perche’ e’ stato subito immobilizzato. Non ha avuto neanche il tempo di reagire. Durante la giornata abbiamo avuto una lunga azione di negoziazione. La sua reazione era alternata, momenti in cui parlava e momenti in cui era chiuso in se stesso. Non ci ha spiegato nulla”.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?