Rissa nel carcere di Salerno, due guardie ferite

Violenza nel carcere di Salerno concluse con due agenti feriti. La denuncia e’ del Sappe, sindacato di polizia penitenziaria. Ieri, all’apertura delle celle alla Prima Sezione, due gruppi di detenuti africani hanno dato vita a una rissa tra di loro. Durante i tafferugli, due agenti hanno riportato lesioni e sono stati poi ricoverati con 118 all’ospedale; uno ha una gamba rotta ed e’ stato ingessato con 25 giorni di prognosi, l’altro se le e’ cavata con tre giorni di prognosi. Dall’inizio della settimana nella perquisizione delle celle sono stati rinvenuti altri tre cellulari, di cui uno questa mattina. “Ormai non abbiamo piu’ parole per descrivere le criticita’ della casa circondariale di Salerno, allo sbando”, dice Emilio Fattorello, segretari per la Campania del Sappe. “Salerno e’ un colabrodo per le precise responsabilita’ di ha creduto che allargare a dismisura le maglie del trattamento a discapito della sicurezza interna e in danno delle donne e degli uomini della Polizia Penitenziaria. Cosa si aspetta a mandare nel carcere gli ispettori del Ministero della Giustizia?”, la richiesta del Sappe.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?