Tronca la relazione con l’amante, la vicenda termina in tribunale

Aveva troncato la con una donna senza fare i conti con la donna che non aveva alcuna intenzione di rinunciare al rapporto con l’uomo. La donna infatti ha provato in tutti i modi a riallacciare la relazione e resosi conto che l’uomo non voleva ha iniziato a perseguitarlo con telefonate a tutte le ore e messaggi. Successivamente lei ha deciso di inviare alla moglie di lui foto dei loro momenti intimi. La vicenda, divenuta un incubo per il 40enne, è finita in un’aula di tribunale. Infatti la donna è stata rinviata a giudizio con l’accusa di e . Questa mattina è in programma l’udienza preliminare. Ennesima vicenda di stalking anche se questa volta il ruolo del “carnefice” spetta alla donna. La vicenda risale allo scorso anno dopo che un 40enne decide di troncare la relazione extraconiugale e tornare sui suoi passi. L’incubo inizia dopo aver comunicato le proprie intenzioni all’. La donna ha letteralmente perseguitato l’uomo con telefonate, appostamenti e continui messaggi. In un attimo la moglie di lui ha scoperto tutto ed è così partita la macchina giudiziaria che ha portato l’amante ad essere rinviata a giudizio con le pesanti accuse di minaccia e stalking.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità