Boscoreale. ”Mi picchiava e minacciava”, al via il processo allo stalker

Boscoreale. Un mix di accuse e tentativi di scagionare il suo ex compagno a processo per stalking davanti al tribunale di Torre Annunziata. Dopo le violenza ricevute in casa la donna decise di lasciare il suo compagno e rifarsi una vita. Dalla loro relazione ne sono nati due figli, l’uomo, un 46enne, in nome dei figli ha tentato più volte di riallacciare la relazione con la 40enne diventando un vero e proprio stalker. Si è reso protagonista di pedinamenti a lei e al suo nuovo compagno, aggressioni, minacce, telefonate. Una serie di episodi che hanno trovato il loro apice la scorsa estate e che sono terminati con l’arrestato dell’uomo a febbraio. I carabinieri lo arrestano nuovamente un mese dopo. “Si appostava sotto casa e ci aspettava” – ha raccontato il nuovo compagno della donna “Una volta mi ha pedinato per tutta Boscoreale, mi ha rincorso in auto, voleva tamponarmi. Un’altra volta mi ha aggredito davanti ai suoi familiari, che per fortuna mi hanno difeso”.