Casertana, Fontana si presenta: “Sono affamato. Per me è una grande fortuna essere qui”

Il neo allenatore della Casertana Gaetano Fontana è stato presentato oggi nella sala stampa Mario Iannotta sita allo stadio Pinto di Caserta. Accompagnato dal presidente D’Agostino e dal consulente di mercato Martone, Fontana ha esordito in conferenza esprimendo le sue sensazioni circa la piazza: “Ho conosciuto Caserta da avversario e la piazza mi ha provocato bellissime sensazioni. Con la società c’è stato subito feeling: mi hanno chiesto sacrificio, passione e lavoro, proprio ciò che stavo cercando. Lavoreremo molto ma tutto ciò non mi preoccupa, ho le idee chiae e sono pronto a daare il massimo. Per quanto riguarda il modulo, nella mi carriera ho incontrato diverse difficoltà, imparando a modificare la mia squadra in corsa. Attualmente ci sono tre difensori certi in rosa, che hanno fatto bene in campionato e togliere loro le certezze ad oggi è prematuro. Ad esempio conosco Pinna e so quanto vale: fa bene dove è stato posizionato lo scorso anno e basta restare su questa linea. Il rettangolo verde ci dirà se stiamo facendo bene o serve un cambiamento, diamoci del tempo. Mi sento il prediletto, fortunato, onorato ad essere stato scelto tra una rosa di sei, sette allenatori. E’ una grande fortuna essere approdato qui, in questa piazza, con una società che punta a migliorarsi sempre, con ambizione e lavoro. Sono affamato, questi otto mesi fermo sono sembrati un’eternità. Altre proposte? Non sono stato contattato solo dal Napoli per il settore giovanile. Mi riservo un segreto da confidarvi a fine campionato. Mercato? Non metterò troppo bocca. Il direttore è capace e allestirà una squadra più che competitiva.”
Ad esprimersi in conferenza circa l’arrivo del nuovo tecnico è toccato anche al presidente e al consulente: “Mister Fontana ci è subito piaciuto come persona e ambizioni, ed ha sposato in pieno la nostra causa” ha dichiarato D’Agostino, mentre Martone ha riferito: “Ho incontrato il mister, abbiamo parlato e mi ha fatto subito un’ottima impressione. In seguito c’è stato poi un secondo appuntamento e abbiamo trovato un grande feeling. La scelta è dovuta al professionista.”