Castellammare. Cimmino lavora alla giunta: No incarichi ad ex assessori


Castellammare di Stabia. “Entro la fine della prossima settimana presenterò la squadra di governo”. Queste le parole del neo sindaco Gaetano Cimmino che, nella mattinata di ieri, in una sala consiliare gremita di persone ha ricevuto ufficialmente la fascia tricolore. Superata l’ “investitura” ora bisogna lavorare per la creazione della giunta. Già da lunedì il primo cittadino ha iniziato ad incontrare i partiti e le liste che l’hanno sostenuto. Cimmino ha indicato i criteri per la scelta degli assessori che dovranno affiancarlo. L’intenzione è quella di escludere gli ex assessori che hanno ricoperto incarichi nelle giunte precedenti. Ciò rischia di tenere fuori Antonio Coppola e Giovanni De Angelis, ex assessori della Giunta guidata da Luigi Bobbio. Coppola è sostenuto da Forza Italia e De Angelis da Ernesto Sica di Fratelli d’Italia che dovrebbe fare coppia con Lega Salvini di Giovanni Tito. Ma se gli ex non possono ritornare ad avere incarichi di governo, spunta un altro nome che potrebbe essere una sintesi tra Lega e il partito di Giorgia Meloni: si tratta di Michele Aprea. Tra i vari nomi compare anche quello di Libera Cesino, già candidata al consiglio comunale nel 2016 e alle elezioni Politiche nel 2018. Al giovane avvocato dovrebbero andare la delega alle Politiche Sociali. Avanza anche un’altra donna, Catia Di Nardo, nipote dell’ex senatore di Italia dei Valori che potrebbe ricoprire l’incarico di assessore al Bilancio.

Total
0
Shares
Previous Article
migranti

Migranti, in manette trafficante tunisino latitante in Francia

Next Article

Napoli: countdown per Meret, Lainer più vicino

Related Posts