Castellammare. Compravendita dei voti, Di Martino sporge denuncia in commissariato

Comunicato Stampa. Castellammare di Stabia. “Voti di intere famiglie in cambio di una busta della spesa. Candidati al consiglio comunale degli schieramenti avversari che speculano sulle difficoltà degli stabiesi. Avevo lanciato l’allarme nei giorni scorsi, ma non è bastato a fermare questi scellerati. Questa mattina sono andato al commissariato di polizia e in giornata presenterò un esposto. Quello che accade è gravissimo, smettiamola con il tentativo di spostare l’attenzione con richieste inutili e concentriamoci insieme su quanto sta accadendo a Castellammare in queste ore per condizionare il consenso. Gli stabiesi siano liberi di votare. Sulla compravendita dei voti i cittadini saranno al mio fianco in nome della dignità che gli stabiesi sanno dimostrare nei momenti difficili. Per una Castellammare senza padrini e padroni”. Sono le parole di Andrea Di Martino candidato alla carica di Sindaco sulla presunta compravendita dei voti.