Castellammare. Di Martino: ”Ridurre la Tari, aiutare le famiglie”

Comunicato Stampa. Castellammare di Stabia. “In questi giorni è scaduta la prima rata della tassa rifiuti. Castellammare si colloca tra i comuni in cui la tariffa è più cara per una serie di ragioni a partire dal costo del personale. Inutili i proclami su miracoli per dimezzare le cifre imposte alle famiglie stabiesi. Anche in campagna elettorale si deve essere seri. È possibile invece con le nuove norme e una politica severa contro i morosi ridurre la tariffa di un 10% all’anno, come già fatto quando ero vicesindaco. La mia amministrazione si impegna inoltre ad aumentare il fondo in bilancio per le famiglie in maggiore difficoltà economica e gli anziani soli. Oltre ad una maggiore attenzione per la pulizia urbana. L’organizzazione del servizio va cambiata. La raccolta differenziata va necessariamente potenziata se non si vuole incorrere in sanzioni che aggravino ulteriormente i costi. Una città che vuole fare turismo non può offrire lo spettacolo di buste dell’immondizia lasciate in strada. I sacchetti vanno buttati nei bidoni a scomparsa un sistema più efficace e moderno. E bisogna garantire una maggiore pulizia della città, con controlli e tolleranza zero verso gli incivili, nel centro come in periferia”. A dirlo è Andrea Di Martino, candidato sindaco della città di Castellammare di Stabia.