Mondiali, girone B: Portogallo che paura! 1-1 contro un fantastico Iran. Agli ottavi ci sarà l’Uruguay

Il Portogallo, con un Cristiano Ronaldo non in formissima, non riesce a battere l’Iran e pareggia 1-1 grazie ad un grandissimo gol di Quaresma con il suo colpo migliore, la “Trivela”, e un calcio di rigore nei minuti di recupero di Ansarifard.
La partita è stata molto più complicata del previsto per la nazionale portoghese, contro un Iran mai domo e che fino alla fine ha creduto nella qualificazione agli Ottavi di finale. La prima frazione, infatti, è stata molto bloccata con poche occasioni sia da una parte che dall’altra, se non ad inizio gara con alcuni chances capitate a Ronaldo e Joao Mario. Poi la giocata individuale che serviva per rompere gli equilibri: Adrien Silva serve con il tacco Ricardo Quaresma che con un grandissimo colpo di esterno, suo colpo migliore. Un gol arrivato al termine dei primi 45 minuti che avrebbe potuto spezzare le gambe a chiunque. Ma non alla nazionale iraniana, la quale per tutta la ripresa ha cercato di riprendere la gara per sperare in qualcosa di clamoroso. Però, Ronaldo avrebbe sul suo destro la possibilità di chiudere il match dagli undici metri dopo un penalty decretato dal Var, ma incredibilmente sbaglia.
Da qui in avanti la nazionale di Quieroz ha spinto il piede sull’acceleratore per trovare il pari. Un pari che arriva nei minuti di recupero, sempre su calcio di rigore prima non fischiato dall’arbitro ma poi convalidato grazie alla tecnologia. Ansarifard, a differenze di CR7, non sbaglia e fa sognare il suo popolo. Taremi ha sul sinistro il gol qualificazione, ma fallisce clamorosamente a pochi passi da Rui Patricio.
Il Portogallo, con fatica, riesce a raggiungere gli ottavi di finale, dove incontrerà un ostico Uruguay. Partita difficile che la nazionale di Fernando Santos non potrà certamente affrontare come ha fatto oggi contro un ottimo Iran.