Mondiali, girone H: la Colombia demolisce la Polonia, netto e meritato 3-0

Adesso anche per la Colombia ha ufficialmente iniziato il Mondiale. Un netto 3-0 ai danni di una Polonia imbarazzante sotto tutti i punti di vista. Autentici protagonisti della partita gli attaccanti colombiani che tra assist e gol hanno deciso il match. Ha aperto le marcature Yerry Mina nel primo tempo su assist di James Rodriguez, la seconda rete porta la firma illustre di Radamel Falcao su passaggio geniale di Quintero, chiude le danze Cuadrado sull’ennesimo passaggio geniale di James, in stato di grazia questa sera. Per la Polonia si chiude qui l’avventura russa, mentre per la Colombia il sogno mondiale può ancora continuare e l’ultima partita contro il Senegal sarà decisiva ai fini del passaggio agli ottavi.
La partita è stata sin da subito favorevola alla squadra di Pekerman che imprime un ritmo più alto e mostra un gioco decisamente più fluido rispetto a quello della Polonia, lenta e impacciata dal primo minuto. Lo scontro tra grandi numeri 9 è stato decisamente vinto da Falcao ai danni di Lewandoski, mai in partita e lasciato sempre troppo solo dai suoi compagni. A fine frazione arriva il vantaggio colombiano grazie ad uno stacco impetuoso del difensore del Barcellona Yerry Mina che raccoglie un cross perfetto di James Rodriguez dopo schema da calcio piazzato.
La ripresa è, invece, tutta di marca sudamericana. Le occasioni arrivano a grappoli e anche il secondo gol non tarda ad arrivare. Quintero illumina con un passaggio spettacolare Falcao che a tu per tu con Szczesny non fallisce la ghiotta occasione. Dopo pochissimi minuti arriva anche il tris. Cuadrado in ripartenza si ritrova da solo contro il portiere avversario, suo compagno alla Juventus, grazie al tracciante di James. 3-0 e umiliazione clamorosa per la Polonia, designata come possibile sorpresa del Mondiale e invece ad oggi è stata una delle selezioni che ha deluso di più.
La Colombia riscatta completamente la sconfitta nella prima partita del girone contro il Giappone e ha dimostrato ampiamente di essere una grande squadra.