Napoli, a breve l’inizio dei lavori al Molo Beverello

Tra qualche settimana inizieranno i lavori per la realizzazione della nuova stazione marittima al Molo Beverello di Napoli, lavori che dovrebbero terminare entro la fine del 2020. Lo ha reso noto il presidente dell’Autorita’ portuale di Napoli, Pietro Spirito, a margine del convegno Angopi. L’intervento rientra in un’opera complessiva di riqualificazione e ristrutturazione dell’interno Porto di Napoli che comprende il recupero della vecchia stazione marittima dell’Immacolatella, risalente la meta’ del Settecento, e i dragaggi che – ha sottolineato Spirito – “sono lavori indispensabili per garantire l’operativita’ di navi piu’ grandi. Il Porto deve adeguarsi alla stazza delle nuove navi”. Accanto a cio’, gia’ si sta lavorando anche per la nuova rete fognaria e la rete stradale “infrastrutture fondamentali – ha evidenziato Spirito – che mettono il Porto in connessione con il sistema del territorio. Tutto cio’ e’ altresi’ importante perche’ la Campania e’ la prima regione che sviluppera’ il progetto della Zona Economica Speciale che partira’ quando il Governo avra’ nominato i suoi delegati all’interno del Comitato d’indirizzo”. Opere che sono necessarie – ha concluso il presidente dell’Autorita’ portuale – “perche’ il Porto deve essere sempre piu’ connesso ai retroporti e agli interporti. Il Porto da solo, come comunita’ separata, fara’ sempre piu’ fatica a vivere mentre deve essere integrato con il territorio e con le imprese”.