Napoli. Aggredisce con un punteruolo padre e fratello: arrestato 33enne

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Operativo di Napoli hanno arrestato un 33enne già noto alle forze dell’ordine con l’accusa di aggressione in atto, bloccandolo dopo una colluttazione che ha portato a contusioni guaribili in pochi giorni per un appuntato. Sul posto è stato accertato che immediatamente prima il 33enne aveva aggredito con un punteruolo (poi rinvenuto e sequestrato) il padre 62enne e il fratello 35enne causando loro contusioni varie guaribili tra i 4 e 5 giorni. Nel corso del litigio con i familiari anche il 33enne ha riportato contusioni al naso.