Napoli, aggredita capotreno alla stazione Garibaldi: fermato giovane bulgaro senza biglietto

Una capotreno è stata aggredita da un passeggero sprovvisto di biglietto. L’episodio si e’ verificato ieri mattina, verso le 10, a bordo del treno regionale Napoli Campi Flegrei-Salerno dove la donna stava effettuando i consueti controlli. Il passeggero, dopo essersi rifiutato di fornire le sue generalita’ e di regolarizzare la propria posizione, ha aggredito la capotreno che e’ stata strattonata con violenza. La scena non e’ passata inosservata agli altri viaggiatori che, dopo aver soccorso la donna, hanno provato ad accerchiare il giovane che, pero’, e’ riuscito a scappare nella stazione di Vietri sul Mare, dove nel frattempo il convoglio si era fermato. La Sala Operativa del Compartimento di Polizia Ferroviaria di Napoli, ricevuta la segnalazione dell’aggressione, ha allertato una pattuglia della sottosezione della Polizia Ferroviaria di Salerno, gia’ impegnata nei controlli straordinari, fornendo agli operatori la descrizione dell’uomo. I poliziotti si sono portati subito sul posto per cercare il fuggitivo che e’ stato rintracciarlo, poco dopo, nel centro cittadino. L’uomo, un 21enne di origini bulgare, e’ stato deferito all’Autorita’ Giudiziaria per violenza, minacce, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.