Napoli, Bellinazzo(Sole 24 ore): “La multiproprietà tra Parma e Verona portò al fallimento della società azzurra”

Nel corso della trasmissione Telecaprisport è intervenuto Marco Bellinazzo, giornalista del Sole 24 Ore ed autore del libro ‘La fine del calcio italiano’, all’interno della quale ha spiegato come la multiproprietà tra Parma e Verona portò il Napoli in B e poi al fallimento: “Ho cercato per anni la verità del fallimento del Napoli dopo Maradona. Ci sono state cattive gestioni, ma come per altri club, ed io nel libro riporto anche le sentenze definitive. La risposta di Carraro a Ferlaino e Corbelli su questi dubbi grida vendetta perché ho scoperto un collegamento tra il crack Parmalat con il fallimento del Napoli. Contratto stream da 60 miliardi? Sì, quello ci sarebbe stato il contratto tv. Il Napoli pareggiò a Roma ed il Verona vinse a Parma (già terzo, ndr) con questo rigore discusso di Benarrivo. L’accusa è che Pastorello è il prestanome di Tanzi, ma all’epoca si parlò di vittimismo napoletano. In realtà 7-8 anni dopo il procuratore del crac Parmalat tramite i bond Parmalat una parte dei soldi era stata utilizzata per comprare il Verona che quindi era nell’orbita Parma ed il Napoli senza quel contratto tv si avviò al fallimento. Loro negarono, ma poi hanno patteggiato…”