Napoli. Passa i caselli della tangenziale per 240 volte in un mese senza pagare: denunciato 57enne

In un mese attraversa ben 240 volte i caselli del pedaggio della Tangenziale di Napoli senza pagare. E’ quanto scoperto dagli agenti della sottosezione della Polizia stradale di Fuorigrotta che nel pomeriggio di mercoledì, ai caselli di Agnano, hanno notato un 57enne di Pozzuoli mentre a bordo di un’auto con targa polacca transitava nella corsia dedicata ai possessori di Telepass, nonostante il dispositivo luminoso segnalasse la luce rossa. L’automobilista, infatti, approfittando dell’assenza della sbarra posta a chiusura del passaggio, era transitato velocemente riuscendo così ad eludere il pagamento del pedaggio.L’immediato intervento dei poliziotti, impegnati in uno specifico servizio finalizzato ad arginare il diffuso fenomeno del mancato pagamento del pedaggio in tangenziale posto in essere da automobilisti a bordo di veicoli con targhe straniere, ha consentito di bloccare il “furbetto” alla rotonda di Agnano. Al 57enne è stata data una multa di 422 euro, ridotta a 295,40 euro avendo optato per il pagamento immediato. I poliziotti hanno accertato che l’uomo, anche mediante la “tecnica del trenino”, ossia tallonando un’auto munita di apparato Telepass che lo precedeva, nel solo mese di maggio era riuscito a eludere ben 240 passaggi. L’uomo inoltre, proprietario dell’autovettura in questione, aveva presentato la perdita di possesso del veicolo, al fine di farlo immatricolare in Polonia per poi usarlo con formula di noleggio a lungo termine. Sono in corso ulteriori indagini della Polizia stradale al fine di accertare se lo stesso modus operandi sia stato messo in pratica anche su altre tratte autostradali.