Pari e patta tra Italia e Olanda: 1-1 all’Allianz Stadium e adesso sotto con Formentera 2018

Una vittoria, un pareggio, una sconfitta. Questo è il resoconto delle prime tre partite della nuova Italia di Roberto Mancini. Sicuramente è stato un crescendo tra Arabia Saudita, Francia e questa sera contro l’Olanda gli azzurri hanno mostrato un pizzico di crescita soprattutto dal punto di vista tattico, cone le idee del Ct che pian piano si iniziano ad intravedere. Oltre al gioco, ai risultato e a tutto ciò che concerne le situazioni del campo c’è però da segnalare un evento storico: per la prima volta un calciatore del Napoli ha indossato la fascia da capitano. Una gioia doppia per Lorenzo Insigne, siccome oggi ha compiuto anche gli anni. Un compleanno da ricordare per il fantasista azzurro, da capitano e con il numero dieci sulle spalle.
La partita dell’Allianz Stadium di Torino è stata giocata molto meglio dall’Italia rispetto agli Oranje fino al minuto 71, ovvero fino all’espulsione di Criscito. Ma prima i ragazzi di Mancini macinano gioco e si divorano occasioni. Nel primo tempo, al minuto 2 viene annullato un gol a Belotti per fuorigioco, e lo stesso attaccante del Torino che poco dopo sbaglia un’occasione clamorosa. A fine frazione è Verdi a non trovare il vantaggio a tu per tu con Cilessen. Nei secondi 45 minuti tutti si sarebbero aspettati l’ingresso in campo di Balotelli e invece a prendere il posto di Belotti è Zaza, il quale torna a vestire la maglia della nazionale dopo tanto tempo. Ma all’attaccante del Valencia di tempo ne basta poco per ritrovare la gioia della rete con la casacca azzurra. Un gol fortunato ma cercato, con un movimento da attaccante puro ed esperto in area di rigore Zaza con una carambola trova il vantaggio.
Poi, però, il fallo da ultimo uomo di Criscito condannano gli azzurri a giocare per circa 20 minuti a giocare in inferiorità numerica e poco dopo arriva il pareggio ospite con Ake. Una gestione del finale di gare complessivamente negativo, viste le occasioni da gol create dall’Olanda che quasi trova la vittoria.
Terminate le partite amichevoli, adesso i calciatori della nazionale Italiana potranno godersi le “meritate” vacanze. Formentera 2018 sta per iniziare. Chi vincerà il selfie più bello dell’estate?