Sisma in Giappone tra le vittime una bambina di 9 anni, sfollate 800 persone (VIDEO)

Sono aumentati a 210 i feriti nel terremoto di magnitudo 6.1 che ha colpito la scorsa notte Osaka, in Giappone, uccidendo tre persone, una bambina di 9 anni e due uomini sugli 80. La protezione civile ha riferito che 214 persone sono state ricoverate in ospedale per ferite di varia entita’. La maggior parte nella prefettura di Osaka, seconda citta’ del Giappone, dove a quell’ora cominciava la giornata lavorativa. Il sisma e’ stato avvertito anche a Kyoto e in altre tre prefetture vicine, dove si sono registrati feriti lievi. La bambina e uno dei due anziani sono morti nella provincia di Osaka, mentre la terza vittima e’ stata registrata nella vicina citta’ di Ibaraki. La piccola e’ stata colpita da un pezzo di cemento staccatosi da un muro mentre andava a scuola a Takatsuki. Circa 800 persone nella prefettura giapponese occidentale di Osaka sono state ospitate dai centri di evacuazione dopo un forte terremoto che ha colpito l’area in mattinata. Lo riportano i media locali. A seguito del sisma sono stati aperti 395 centri di evacuazione. Non ci sono state segnalazioni su quanto tempo le persone evacuate rimarranno nelle strutture.