Storie Mondiali: sua moglie gli vieta il viaggio in Russia, ma gli amici portano la sua sagoma

I primi giorni di questo Mondiale in Russia hanno regalato sorprese in campo e tanto entusiasmo sugli spalti. Ma in queste ore sta spopolando sul web quella che fino ad ora sembra essere la “storia” mondiale per eccellenza della competizione.
Un ragazzo messicano di nome stava organizzando da circa 4 anni un mega viaggio in camioncino con i suoi amici, con destinazione Russia, la sede dei mondiali di calcio. Era tutto pronto, quando però pochi giorni prima della partenza accade qualcosa di imprevisto. La moglie di Javier ha impedito al marito di partire, e nonostante la voglia di assistere alla competizione di calcio più importante al mondo, il povero ragazzo messicano ha accettato l’imposizione comunicando ai suoi amici l’impossibilità di partire.
Ma ciò che hanno fatto gli amici di Javier resterà nella storia di questi Mondiali e probabilmente se ne parlerà a lungo. Hanno portato con loro Javier, o meglio la sua di cartone con la scritta “mia moglie non mi ha lasciato andare”. Tutti i tifosi, sia messicani che di tutte le altre squadre partecipanti, adesso sono alla ricerca del finto Javier per uno scatto, per rendere immortale questo momento di goliardia.
C’è da dire, però, che il vero Javier sta tentando in tutti i modi di convincere la moglie per raggiungere la Russia dove la sua nazionale ha esordito battendo la Germania, campione del Mondo uscente. E chissà se il sogno di Javier di raggiungere i suoi amici non combaci poi nel sogno di alzare la coppa del Mondo. In un mondiale ricco di sorprese e storie come queste, tutto può succedere.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?