Torre Annunziata. Sequestrato studio dentistico abusivo

Torre Annunziata. I finanzieri del gruppo di Torre Annunziata, nell’ambito di un’attività info-investigativa, hanno scoperto un 55enne del luogo, odontotecnico e privo di laurea, che aveva allestito in città, all’interno di un appartamento, uno studio medico dentistico dove riceveva gli ignari pazienti. Il responsabile, oltre ad essere privo di titoli abilitativi all’esercizio della professione, era anche un evasore totale, non avendo mai dichiarato redditi all’amministrazione finanziaria. Al termine dell’attività ispettiva le fiamme gialle hanno sottoposto a sequestro: il locale, le attrezzature e gli strumenti utilizzati dal falso odontoiatra che veniva denunciato alla Procura della repubblica presso il tribunale di Torre Annunziata per esercizio abusivo della professione medica, nonché per la gestione non autorizzata di rifiuti pericolosi. Sono in corso, inoltre, accertamenti tributari al fine di ricostruire compiutamente gli elementi positivi di reddito sottratti al fisco. Le funzioni di polizia economico-finanziaria a spiccata vocazione sociale svolte dal corpo, oltre a contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale ed a recuperare i tributi sottratti al bilancio dello stato, costituiscono un vero baluardo a tutela della salute dei cittadini.