Ucciso a colpi di pistola il famoso rapper XXXTentacion

Il americano XXXTentacion, il cui ultimo almbum e’ al primo posto nella classifica di Billboard e’ stato in Florida a 20 anni, lo ha annunciato lo sceriffo della contea di Broward. Il rapper, originario della Florida, e’ stato assassinato in pieno giorno a Deerfield Beach, citta’ a nord di Miami. “La vittima e’ Jahseh Onfroy, di 20 anni, conosciuto anche come il rapper XXXTentacion”, afferma l’ufficio dello Sceriffo. Secondo il sito di spettacolo TMZ, nel pomeriggio e’ stata fatta una telefonata alla polizia per riferire che due aggressori incappucciati avevano rubato una borsa Louis Vuitton dal veicolo del rapper. La vittima era uscita da un negozio di motociclette quando e’ stato avvicinato da due uomini armati. “Almeno uno dei sospetti ha sparato e ha colpito Onfroy, e i due sospetti sono fuggiti su un SUV scuro”. La polizia non scarta l’ipotesi della rapina. Considerata una delle stelle piu’ brillanti della nuova generazione dell’hip-hop americano, XXXTentacion ha guadagnato la fama pubblicando le sue tracce sulla piattaforma SoundCloud. La sua musica, molto cupa e con suoni ovattati, evocava spesso la sua depressione e il suo passato da criminale. Il suo secondo album prodotto in studio, “?”, e’ balzato al primo posto della classifica Billboard fin dall’uscita a marzo. XXXTentacion era al centro di polemiche, gia’ condannato per aggressione, stava aspettando il processo per l’accusa di aver picchiato la sua ex fidanzata, incinta. Le sue tracce sono state rimosse dalle playlist di Spotify, come parte della nuova politica editoriale della piattaforma di streaming, che mira a non evidenziare piu’ gli artisti che hanno “fatto qualcosa di particolarmente dannoso o odioso”.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità