Altalena di emozioni e gol a Sochi tra Croazia e Russia: i rigori sorridono ancora una volta a Modric e compagni. E’ semifinale contro l’Inghilterra

Il quadro delle semifinali è completo. La raggiunge Francia, Belgio e tra le prime 4 squadre più forti del mondo. Ma contro la è stata una sofferenza totale, dal primo minuto fino all’ultimo rigore della lotteria realizzato da Rakitic. I tempi regolamentari si sono chiusi sull’1-1 con le reti di Cheryshev per i russi e Kramaric per i croati. I supplementari, invece, sono terminati con il punteggio di 2-2, entrmabe le rete siglate di testa da calcio piazzato da due difensore, Vida e Fernandes. I rigori, spietati come al solito, hanno visto trionfare la squadra di Dalic per 4-3.
Ma come detto, è stata una sofferenza pazzesca per la Croazia, nettamente favorita alla vigilia per i valori tecnici assolutamente superiori rispetto alla Russia. Però, i padroni di casa ci hanno messo il cuore sin dal primo minuto e a passare in vantaggio sono proprio con un gol straordinario di uno dei protagonisti di questo torneo, ovvero Cheryshev, il quale dopo uno scambio nello stretto con Dzyuba scarica un mancino all’incrocio di rara bellezza. Dopo pochi minuti, però, la Croazia approfitta di un errore di posizionamento di Fernandes che lascia la fascia completamente sguarnita per la corsa di Mandzukic, bravo a trovare in area Kramaric tutto solo che di testa pareggia i conti.
La seconda frazione ha visto la Croazia andare più volte vicina al vantaggio, in particolare con Perisic che lasciato solo in area piccola, calcio ma prende un palo clamoroso. Questa è stata l’occasione più importante della ripresa.
I supplementari iniziano con una fase di stallo, dovuta soprattutto alla stanchezza degli uomini in campo, in particolare i croati colpiti da alcuni infortuni. Ma ad andare in vantaggio sono proprio gli uomini di Dalic, da calcio d’angolo battuto da Modric e finalizzato da Vida con uno stacco impetuoso. Tra la e la Croazia si intromette ancora un colpo di testa, questa volta di un calciatore russo, Mario Fernandes che a tempo quasi scaduto batte Subasic sulla punizione battuta da Dzagoev.
Ai calci di rigore, la freddezza dei croati ha la meglio e ancora una volta Ivan Rakitic è decisivo trasformando l’ultimo penalty. Il prossimo avversario per Modric e compagni sarà l’Inghilterra per un match di straordinaria bellezza tra due formazioni forti. La Russia si congeda dalla competizione a testa altissima. Ad un passo dalla storia, ma forse la storia questi ragazzi l’hanno scritta lo stesso arrivando a giocarsi una semifinale mondiale all’ultimo rigore.
SEQUENZA RIGORI
RUSSIA CROAZIA
Smolov: parato Brozovic: gol
Dzagoev: gol Kovacic: parato
Fernandes: fuori Modrid: gol
Ignachevitch:gol Vida: gol
Kuzyaev: gol Rakitic: gol

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Come disattivare il blocco della pubblicita?