Castellammare. Crolla il soffitto di una stanza, paura all’ospedale San Leonardo

Castellammare di Stabia. Crolla il soffitto di una stanza al piano terra dell’ospedale San Leonardo. A cedere dei mattoni e parte della controsoffittatura in cartongesso. L’episodio è avvenuto nella giornata di ieri ma è stato scoperto solo questa mattina da un dipendente della struttura. Fortunatamente al momento del crollo nessuno era all’interno della stanza adibita ad archivio delle mammografie. Lo spazio non è aperto al pubblico e vi può accedere solo il personale dell’ospedale. Pare che il crollo sia avvenuto a causa di infiltrazione di acqua. Intanto non mancano i problemi al pronto soccorso. Pochi infermieri con turni poco organizzati e massacranti. E’ quanto hanno denunciato i rappresentanti del sindacato Fsi-Usae che hanno lanciato un appello al neo sindaco Cimmino minacciando anche di presentare una denuncia alla Procura di Torre Annunziata. “Contro qualsiasi normativa medici e infermieri fanno turni massacranti non rispettando le ore di risposo ma svolgendo spesso mattina-notte nella stessa giornata – dice Antonio Cascone della Fsi-Usae – inoltre nuovi accessi sono regolati di cooperative esterne. Chiederemo al sindaco Cimmino, alla Procura, al presidente della Regione De Luca, se ci sono e a carico di chi responsabilità per questo scempio”.