Castellammare. Rissa nella notte tra minorenni: cittadini sul piede di guerra

Castellammare di Stabia. Non si placano le esclation di violenza tra gruppetti di ragazzi che popolano le strade del centro della città. Ancora una volta dei minorenni, una decina, si sono resi protagonisti di una mega rissa a suon di calci e pugni. L’episodio, secondo quanto riportato nell’edizione odierna di Metropolis, è avvenuto la notte tra domenica e lunedì. Presenti alla rissa anche alcune ragazze, solo l’arrivo delle forze dell’ordine ha evitato il peggio. Ad allertare i carabinieri i residenti del posto svegliati dalle urla dei giovani. Un complimento di troppo ad una ragazza fuori ad un bar, sembrerebbe questo il motivo che ha condotto poi all’affronto tra i due gruppi di ragazzi che sono passati in un attimo dalle parole ai fatti solo pochi metri più avanti. Allo scatenare della rissa due ragazzine scappano via, una delle quali accusa anche un malore. Alla vista dei militari i giovani in sella a ai loro scooter scappano via. I residenti sono sul piede di guerra, hanno già iniziato una raccolta firme da indirizzare a Palazzo Farnese e alla Procura della Repubblica per chiedere un maggiore controllo del territorio per fronteggiare i numerosi casi di inciviltà che, ormai, in città sono all’ordine del giorno.