Choc a Palazzo Grazioli. Militare di Angri in servizio da Berlusconi si uccide con un colpo alla testa

Tragedia a Roma. il caporal maggiore Enrico De Mattia, inquadrato nell’operazione Strade Sicure, si e’ tolto la vita ieri a Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio Berlusconi. La notizia, resa nota dal sito GrNet.it, e’ confermata in ambienti militari Durante il turno pomeridiano, intorno alle 15, il giovane – originario di Angri e proveniente dal 1/o Reggimento Granatieri di Sardegna – sarebbe entrato in un bagno del palazzo portando con se’ la pistola d’ordinanza e si sarebbe sparato in testa.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità