Decreto Dignità, Di Maio: “Me ne frego se non pagano CR7, l’azzardo sta distruggendo famiglie

Il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio ha rilasciato delle forti dichiarazioni a Matera circa le polemiche scatenatesi in merito al Decreto Dignità: Perché venirmi a dire che non posso abolire la pubblicità sul gioco d’azzardo? Perché c’è qualche squadra di calcio che perde i soldi per pagare Cristiano Ronaldo 400 milioni di euro? Abbiate pazienza, non me ne frega niente, io abolisco la pubblicità sul gioco d’azzardo perché sta distruggendo le famiglie”.