Furti e spaccio di droga, 19 arresti nel siracusano

E’ di 19 arresti il bilancio dell’operazione ‘Araba Fenice’ della Polizia di Stato di Siracusa nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata alle estorsioni, traffico di sostanze stupefacenti, furti in abitazioni ed aziende agricole. Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Catania. L’ attività di indagine, condotta dalla Squadra Mobile di Siracusa, con la collaborazione dei poliziotti dell’ analogo ufficio investigativo di Catania, ha consentito di accertare l’ operatività nei territori della zona sud della provincia aretusea, di un gruppo delinquenziale, che grazie alla forza di intimidazione esercitata dai suoi appartenenti, aveva monopolizzato e condizionato l’ intero mercato ortofrutticolo della zona.Gli agenti hanno anche riscontrato una serie di attività illecite che andavano dalle estorsioni, al traffico di sostanze stupefacenti, alla commissione di furti ad abitazioni ed aziende agricole. Ulteriori dettagli dell’ operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 12 a Catania, presso la sala stampa della Procura Distrettuale, sita in corso Italia, alla quale saranno presenti il Procuratore Capo, Carmelo Zuccaro, ed il questore di Siracusa, Gabriella Ioppolo.