Gragnano. Il consigliere Mascolo: “Istituire un assessorato con delega alle periferie”

Nota Stampa. Gragnano. “A distanza di quasi una settimana, dall’articolo del Metropolis che informava la città delle dimissioni degli assessori Elefante e Somma, non si è ancora trovata una soluzione che tenga insieme le varie anime che sostengono il sindaco Cimmino. Data la situazione non ancora definita, suggerisco al Sindaco di prevedere un Assessorato specifico per le esigenze e le istanze dei cittadini delle nostre periferie. In più occasioni, insieme ai colleghi di opposizione, ho portato all’attenzione dell’Amministrazione Comunale le problematiche ed i disagi quotidiani e perenni di coloro che vivono nelle periferie cittadine e che purtroppo, devo constatare con obiettività, sono stati abbandonati, trascurati e considerati, per il mero fatto di non abitare nei quartieri centrali del paese, dei cittadini di serie B. Nella scorsa campagna elettorale, ho chiaramente esplicitato la mia intenzione, qualora fossi diventato sindaco, di istituire un Assessorato con delega alle periferie che avesse il compito, l’onere e l’onore di rappresentare i tanti cittadini gragnanesi che vivono in periferia e risolvere con adeguate soluzioni tutte le loro problematiche. L’assessorato alle Periferie non comporterebbe nessun costo aggiuntivo, ma sarebbe ottimo perché i cittadini delle periferie avrebbero un referente con il quale interfacciarsi e al quale far pervenire tutte le istanze, magari anche suggerendo proposte ed idee che solo chi vive quei problemi può comprendere.
Per troppi anni le periferie sono state viste con distacco e non sempre le loro problematiche sono state prese in esame, preferendo spesso voltare la testa altrove o inseguendo illusori sogni che non si sono quasi mai tramutati in progetti seri e concreti. Come fatto in altre occasioni, lancio la proposta al Sindaco, augurandomi venga accolta con favore anche dagli altri consiglieri comunali”. A dirlo è il consigliere comunale di opposizione Patrizio Mascolo.