Monti Lattari. Oltre 400 piante di cannabis nella serra: due anni di carcere al ras Comentale

Lettere. “Minuccio o Capellone”, pregiudicato per droga ed armi e già ai domiciliari per abusi edilizi è stato condannato per aver allestito una serra artigianale al fine di essiccare piantine di canapa indiana. Salvatore Domenico Comentale, 74 anni, in un piccolo fondo agricolo intestato ad una donna morta nel 1982 aveva istallato una serra artigianale coperta da un telone blu. L’area era raggiungibile solo attraverso un sentiero e da un cancello fatto con una rete di un letto. Su quell’appezzamento lo scorso ottobre i finanzieri di Castellammare di Stabia trovarono oltre 450 piante di canapa indiana in via di essiccazione. Le successive indagini avevano permesso alle fiamme gialle di risalire all’anziano allevatore che poco distante aveva un allevamento. Ieri i giudici del tribunale di Torre Annunziata hanno condannato Comentale a due anni e due mesi di reclusione.

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità