Napoli. Tentato furto ai danni di un turista: arrestato algerino

Intorno alle ore 13.00 di ieri, in una nota paninoteca all’interno della Stazione di Napoli Centrale, approfittando della ressa di turisti intenti ad acquistare e consumare il loro frugale pasto tra cataste di bagagli, accumulati negli angoli del locale, si aggirava furtivo AZZABI Nassim, algerino, pregiudicato, classe 1987, con atteggiamento indifferente tra i turisti, ma con sguardo attento per approfittare fulmineamente di qualsiasi distrazione.
Questi veniva però a sua volta osservato con grande attenzione da uomini e donne del Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Campania, in borghese, confusi tra la folla dei viaggiatori.
Improvvisamente AZZABI Nassim poneva in essere la propria azione predatoria agguantando uno zaino di un turista americano e dandosi precipitosamente alla fuga verso l’esterno. I poliziotti tempestivamente lo inseguivano placcandolo in via Galileo Ferraris con ancora la refurtiva tra le mani.
L’AZZABI veniva quindi tratto in arresto per furto aggravato ed il maltolto, consistente in alcuni capi di abbigliamento, un Personal Computer ed un portagioie con monili di oro ed argento, veniva restituito agli statunitensi.