Napoli, Verdi: “Napoli migliore scelta per me. Fischi al San Paolo meritati”. Ruiz: “Mi ispiro a Xavi”. Meret: “Convinti delle nostre possibilità”. Karnezis: “Felice di essere qui”

Al teatro comunale di Dimaro, i neo acquisti del Napoli Meret, Karnezis, Verdi e Fabian Ruiz hanno incontrato e risposto alle domande sottoposte dai tifosi accorsi in Val di Sole. L’evento era previsto in Piazza Madonna della Pace, ma causa maltempo la location è stata modificata. Assente all’incontro Roberto Inglese per un grave lutto familiare, come comunicato da Nicola Lombardo.
Simone Verdi – “Sei convinto adesso della scelta? Certo, sono qui con convinzione, sono sicuro sia la scelta migliore che potessi fare”. Perché il numero 9? “Negli ultimi due anni a Bologna avevo la 9. Sono consapevole del fatto che è stata una maglia pesante per la storia del Napoli e cercherò di onorarla al meglio”. Sui fischi al San Paolo: “Me li sono meritati in quel momento i fischi, non avendo accettato la proposta. Poi però prima che iniziasse il mercato, al termine della partita contro l’Olanda, dissi di aver accettato il Napoli perché ero convinto della mia scelta. Non ci sono stati ripensamenti”. Cosa serve per vincere? “Anche un po’ di fortuna, ma non sarà facile ripetere il campionato dello scorso anno: con 91 punti si vince lo scudetto in tutti gli altri campionati europei. Faremo il massimo”.
Fabian Ruiz – “Mi ispiro a Xavi. Darò il massimo per guadagnarmi una maglia da titolare, anche se sono consapevole che ci sono calciatori importanti. Giocare a destra o sinistra per me è uguale: l’importante è giocare”.
Alex Meret: “Difficile avvicinare altri portieri a Buffon. Ronaldo è un campione tra i migliori al mondo se non il migliore, ma siamo consapevoli della nostra forza. Sarà difficile ma ci proveremo. Non so chi giocherà in Champions e chi in campionato, di sicuro daremo sempre il massimo (con Karnezis, ndr), deciderà il mister”.
Orestis Karnezis: “Sono molto felice di essere qui con voi. Sono pronto. Faccio questo lavoro da tanti anni, ho una certa esperienza.”
Foto: Instagram SSC Napoli