Paura per Ciro Immobile: aggredito e minacciato con un coltello in vacanza

Momenti di grande paura ieri per Ciro Immobile: l’attaccante della Lazio e della Nazionale di calcio è stato avvicinato da un individuo che lo ha insultato e poi minacciato con un coltello sulla spiaggia di Francavilla al Mare, dove il bomber di Torre Annunziata si trova in vacanza con la famiglia. L’uomo è stato subito identificato dai Carabinieri e verrà denunciato per minaccia aggravata. Ciro Immobile si trovava in Abruzzo, sulla spiaggia di Francavilla al Mare, con famiglia e amici, è stato aggredito e minacciato con un coltello. Secondo quanto fanno sapere i Carabinieri, il giocatore sarebbe stato raggiunto da “un individuo, che dopo averlo avvicinato gli rivolgeva epiteti ingiuriosi e, subito dopo, gli mostrava un coltello con intenti minacciosi: le urla dei bagnanti e delle persone presenti inducevano l’aggressore a darsi a precipitosa fuga”.
Successivamente, l’autore del tentativo di aggressione, “è stato identificato dalle immediate indagini condotte dai Carabinieri: è noto alle forze dell’ordine e gravato dal provvedimento di Daspo e verrà denunciato per minaccia aggravata. Il movente sarebbe riconducibile alla rivalità tra squadre”, conclude la nota dei carabinieri di Chieti.