Pontida. La carica dei napoletani: circa 400 dalla Campania per l’evento Leghista

Bergamo. E’ il primo raduno nazionale della Lega senza più il nord anche se c’è chi questa cosa ancora deve accettarla. Ed infatti si possono notare bandiere dei nostalgici con la dicitura “Lega Nord” eppure sul prato verde c’è molto Sud Italia. Una folta rappresentanza anche dalla Campania. Secondo gli organizzatori sono circa 400 i leghisti campani che hanno raggiunto la provincia di Bergamo. Intanto sulla collina di Pontida compare una scritta: “Secessione”. Con molta probabilità molti ancora devono comprendere il mutamento della Lega che da Nord passa alla raccolta di voti lungo tutto il territorio nazionale, dalla Sicilia al Veneto passando per la Sardegna. Presenti per la Campania i parlamentari eletti: Cantalamessa, Barbaro e Castiello, il neo sindaco di San Giuseppe Vesuviano Vincenzo Catapano, una delegazione di tesserati dell’area vesuviana, il coordinatore della Lega di Castellammare di Stabia Giovanni Tito. Proprio a Castellammare la Lega, in occasione delle ultime elezioni amministrative, ha eletto un consigliere comunale. Presente alla manifestazione anche una delegazione della Lega di Salerno e provincia.