Rapina una sala giochi con una pistola giocattolo a soli 16 anni: arrestato

Aveva in pugno una pistola giocattolo ma sufficiente a terrorizzare il gestore di una sala giochi. E cosi’ e’ riuscito nell’intento, mettendo a segno una rapina e portandosi via 650euro. Un ragazzino di 16 anni e’ stato arrestato all’alba dai carabinieri del comando provinciale di Avellino, che in poche ore hanno individuato il giovane che, con il volto coperto da un passamontagna, poco dopo la mezzanotte ha fatto irruzione in una sala giochi di rione Martiri ad Ariano Irpino e come un delinquente consumato ha minacciato il titolare con la pistola e si e’ fatto consegnare l’incasso. Il 16enne e’ incensurato e per la sua identificazione sono state fondamentali le immagini dell’impianto di videosorveglianza nel locale e le indicazioni che il gestore ha fornito ai carabinieri. Il giovane si trova ora nella caserma dei carabinieri di Ariano Irpino in attesa delle decisioni del tribunale per i minorenni di Napoli.