Vitalizi, Fico: ”Politica e istituzioni si riavvicinano ai cittadini”

Abbiamo messo fine a una disparita’ di trattamento che esisteva nel Paese tra i cittadini e i propri rappresentanti. Nessuna misura spot: e’ un atto approvato dall’Ufficio di Presidenza della Camera, che fa bene alle istituzioni e alla politica perche’ le riavvicina ai cittadini”. Lo afferma in un’intervista al Corriere della Sera il presidente della Camera, Roberto Fico, in merito al taglio dei vitalizi. “Sono certo che anche il Senato fara’ le sue valutazioni e continuera’ in questo percorso che non e’ solo di taglio dei costi, anche se comunque parliamo di oltre 40 milioni di euro di risparmio l’anno – prosegue Fico -. Il senso piu’ profondo di questa delibera e’ culturale e di riequilibrio sociale”. Quanto all’immigrazione e alle diversita’ di opinioni con il ministro dell’Interno Matteo Salvini, il presidente della Camera sottolinea: “Non mi interessa la logica della contrapposizione. Mi interessa porre l’accento dove credo sia utile, non per il mio interesse ma per quello collettivo”. Alla domanda sul suo prossimo obiettivo da presidente della Camera, Fico risponde cosi’: “Mi piace ragionare in termini di percorso piuttosto che di obiettivi. Sicuramente e’ importante continuare a lavorare sul taglio dei costi, e nei prossimi giorni proporro’ altri interventi in questa direzione. Ma penso anche a una Camera sempre piu’ trasparente, aperta ai cittadini e alle loro proposte, capace di leggere in anticipo i processi economici e sociali. Da questo punto di vista si deve lavorare per migliorare l’organizzazione dei lavori parlamentari e per innalzare la qualita’ delle leggi”.