Altra vittima della Febbre del Nilo: è la settima dall’inizio dell’estate

Una donna di 58 anni che aveva contratto il virus West Nile e’ morta oggi nel rodigino. Lo riferisce l’Usl 5 Polesana. La paziente, che risiedeva a Trecenta in provincia di Rovigo, aveva contratto la malattia nei primi giorni di agosto, ed era gia’ affetta da grave patologia che – spiega l’unita’ sanitaria – ha portato alla compromissione del sistema immunitario. Si tratta del settimo decesso registrato in Veneto da quando il virus e’ ricomparso quest’estate.