Casalnuovo. Folla commossa ai funerali di Gennaro, l’autotrasportatore morto nel crollo di Genova


Casalnuovo. In una parrocchia gremita si sono svolti stamattina i funerali di Gennaro Sarnataro, il camionista di Casalnuovo morto nel crollo del ponte Morandi di Genova. Nella chiesa dell’Addolorata di Tavernanova, localita’ del comune di Casalnuovo erano presenti tutti: i familiari e gli amici che hanno voluto dire addio all’autotrasportatore che quel giorno tornava dalla Francia per lavoro.Il sindaco di Casalnuovo, Massimo Pelliccia, ha proclamato il lutto cittadino evidenziando che “l’intera città è rimasta scossa da questa tragedia che ha colpito la famiglia Sarnataro”. L’autotrasportatore lavorava per una ditta di Scafati che esporta prodotti in Francia. E il parroco, don Ciro Biondi, durante la sua commossa omelia, ha ricordato il lavoratore Gennaro: ”’Bisogna essere responsabili verso la cosa pubblica, non lasciamo che qualcuno se ne appropri. Diventiamo responsabili. Non lo deve essere solo un sindaco o un amministratore, ma tutti noi. Gennaro non aveva mai dimenticato l’amore in Dio che ci ferma da ogni precipizio. Ha creato armonia ed era su quel ponte il 14 agosto a lavorare mentre gli altri magari erano di passaggio”. Durante i funerali una dei familiari è stata colta da malore e accompagnata all’esterno per le cure da parte degli operatori del 118. Applausi all’uscita della bara dalla chiesa.
Foto: Libero

Total
0
Shares
Previous Article

Funerali Genova. L'imam: "Vicini a tutti voi. Il crollo di un ponte è la metafora di due punti che non si toccano più"

Next Article

Terremoto in Molise, la protezione civile: tenere alta la tensione

Related Posts