Castellammare. Infermieri assenti in ospedale, Di Lauro (M5S): “Emergenza sanitaria”

Castellammare di Stabia. “Una giornata da incubo quella di ieri all’ospedale di Castellammare: gli infermieri in chirurgia non si sono presentati sul luogo di lavoro. Un vero ammutinamento e un reale incubo per tutti, malati e familiari. Perché è proprio così, quando manca parte del personale a rimetterci sono i pazienti, che si trovano già in condizione di reale sofferenza. 4 interventi rinviati, spostamento di personale da un reparto all’altro e chiusura del reparto di otorinolaringoiatria del pronto soccorso. Questo è il bilancio di una giornata da dimenticare per la sanità Italiana. Un bilancio che va a incidere negativamente alle già enormi difficoltà di cui soffre la struttura sia strutturali che di personale. Rimettiamo al centro i cittadini e i loro diritti fondamentali, tra cui anche quello alla salute, e avremo messo fine ai drammi che colpiscono in particolar modo il sud Italia. Abbandonato da troppo tempo a sé stesso.

Sono felice che il Ministro Grillo abbia visto con i propri occhi lo stato in cui versano i nostro ospedali, così da mettere al centro della sua agenda politica azioni mirate e strutturali per combattere i fenomeni di mala sanità. La politica deve esserci per i cittadini, sempre”. A dirlo è la parlamentare stabiese pentastellata Carmen Di Lauro in merito al caos di ieri all’ospedale san Leonardo di Castellammare di Stabia.