Castellammare. Questa sera apertura delle antiche Terme

Castellammare di Stabia. Questa sera lo stabilimento termale di Piazzale Amendola riaprirà al pubblico in occasione della manifestazione, in programma alle 18.30, “A3 – Acqua, Alimentazione e Ambiente”, un evento che rientra nell’ambito di un programma di promozione del territorio e consiste in incontri periodici tra rappresentanti istituzionali, culturali, imprenditoriali e professionali di tre aree geografiche, area Monti Lattari (penisola sorrentina e costiera amalfitana), area della Val d’Orcia (Chianciano Terme), area trentino (Corvara in Badia). Riapriranno anche alcune delle sue fonti, non tutte, ma solo le sorgenti Vanacore che saranno fruibili durante le manifestazioni organizzate dal comune. “Per le acque Stabiane – fanno sapere da Palazzo Farnese – si attendono gli ultimi controlli, poi tutto sarà vincolato alla presenza di un medico idrologo che regoli la somministrazione delle giuste dosi”. Infatti da gran parte delle sorgenti stabiesi sgorgano acque curative, che però vanno ingerite o comunque utilizzate praticamente su prescrizione medica, per evitare effetti collaterali come i forti abbassamenti di pressione. Il dibattito sarà l’occasione per discutere del cambio di mission nelle città termali, della prevenzione e del benessere, oltre che dell’importanza dell’alimentazione nella dieta mediterranea come felice completamento al percorso salutare”.