Castellammare. Salva un bimbo che stava annegando, tributo sul web al Maresciallo Tito

Castellammare di Stabia. Poteva finire in tragedia, fortunatamente il tempestivo intervento di un carabiniere ha evitato il peggio. Un bambino è stato salvato mentre stava annegando in una piscina di un noto albergo stabiese. Ad accorgersi e capire quanto stava accadendo Giovanni Tito, ex maresciallo dei carabinieri e coordinatore cittadino della Lega Salvini – Premier. L’ex militare si è tuffato in piscina ed ha afferrato il bambino trascinandolo fuori dall’acqua. La situazione si è normalizzata dopo poco ed è svanita anche la paura. “Quando ho visto quel bambino in difficoltà, non ho esitato a correre per trarlo in salvo. – racconta Giovanni – Il mio è stato un gesto istintivo. Mi sono accorto di quell’improvvisa situazione di pericolo e sono intervenuto per salvarlo. Non sono un eroe e sono convinto che chiunque al mio posto avrebbe fatto altrettanto. Ma sono felice di aver svolto il mio dovere di cittadino, salvando la vita ad un bambino. Per fortuna il piccolo non ha riportato conseguenze per l’accaduto. Lo choc è è stato grande, ma tutto è andato per il verso giusto. Poco dopo ho visto il bimbo di nuovo in acqua, stavolta con i braccioli, per evitare il rischio che potesse capitargli qualche altra disavventura. Da parte mia, credo di aver compiuto soltanto il mio dovere. Aiutare un bambino in difficoltà è un gesto doveroso per chi, come me, fa della legalità la propria ragione di vita”. CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK