Cisterne idrocarburi Torre Annunziata, si stringono i tempi dei lavori. Gallo(M5S): “Di Maio e Toninelli controllino i documenti”


Nonostante il parere negativo della Sovraintendenza di Napoli, l’azienda Isecold sta velocizzando i lavori riguardanti la costruzione dei depositi di idrocarburi sulla spiaggia di Torre Annunziata. Sul tema interviene il presidente della commissione cultura della Camera dei Deputati Luigi Gallo del Movimento 5 Stelle, da sempre al fianco dei comitati civici nella battaglia contro le cisterne di idrocarburi: “ Dopo una prima interrogazione parlamentare a maggio ho presentato in questi giorni una nuova interrogazione al Ministro dei beni culturali Bonisoli – spiega Gallo in una nota – vogliamo vederci chiaro, le aziende ad alto impatto ambientale devono rispettare tutte le norme di sicurezza per l’ambiente, per la salute e per il rispetto del paesaggio vincolato. Il rispetto per lo Stato e i cittadini vale per Società Autostrade come vale per qualsiasi azienda che svolge attività impattanti”. “Per questo – prosegue il presidente della commissione cultura – ho interessato insieme alla senatrice Virginia La Mura oltre che il sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo che ha già sollecitato nuovi controlli ambiantali avvenuti già negli scorsi giorni in un’area destinata a bonifica, anche il Ministero dello Sviluppo Economico guidato da Luigi Di Maio e il Ministero delle Infrastrutture guidato da Danilo Toninelli”. “Non tollereremo più – conclude Gallo – comportamenti predatori dalle aziende che devono offrire servizi ai cittadini rispettando le regole e la Costituzione”

Total
0
Shares
Previous Article

Qualiano, minacce di morte verso i familiari: in manette un 50enne

Next Article

Dazn. I possibili danni per i consumatori e le criticità delle offerte ai clienti

Related Posts