Coppa Italia, Casertana che peccato! Solo i rigori condannano i Falchi. Livorno avanti

Foto: pagina Facebook Casertana

Ci aveva sperato la Casertana ed i suoi tifosi al passaggio del turno di Coppa Italia. L’avversario del secondo turno, il Livorno, era certamente di spessore tecnico superiore rispetto al Picerno, ma i rossoblu hanno saputo comunque tenere testa a lungo agli amaranto.
I Falchi hanno disputato un primo tempo ad alto livello, costringendo più volte i Labronici a difendersi e creando tre palle gol nitide, ma non sfruttate a dovere da Nicola Mancino. Di contro, i toscani, sfortunati nel perdere in rapida successione Diamanti prima e Dainelli poi per guai fisici, creano pericolo solo sul finire di frazione con Porcino che, in spaccata, manca di un soffio la deviazione vincente. Nella ripresa, la Casertana si fa vedere in avanti ad inizio frazione con l’ottima occasione di Alfageme, ma è poi il Livorno ad ingranare la quinta. Tra i toscani spicca il secondo tempo di Antonio Porcino, bravo a servire due importanti palloni all’indirizzo di Kozak e Murilo, ma entrambe le chance sono sprecate. Nelle battute finali è ancora il 17 amaranto a salire in cattedra, disegnando un cross per Kozak che serve Giannetti e quest’ultimo è bravo a battere Russo. Sembra finita per la Casertana, ma solo un minuto dopo De Vena viene atterrato in area: è penalty. Dal dischetto è lo stesso De Vena a ristabilire gli equilibri.
Nei due tempi supplementari non si riscontrano particolari, complice soprattutto la stanchezza che colpisce le due formazioni. Toccherà quindi decretare il vincitore attraverso la lotteria dei rigori.
Daglieli undici metri a trionfare è il Livorno: decisivo è stato l’errore dal dischetto di Marco Ferrara, dopo i precedenti errori di Valiani (L) è Santoro (C). La Casertana è costretta quindi a dire addio alla Coppa Italia, uscendo però dalla competizione a testa alta e con qualche consapevolezza in più che aiuterà certamente durante l’intero campionato di serie C.
LIVORNO (3-5-2) Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli (Iapichino 27′ pt) , Albertazzi; Parisi, Diamanti (Valiani 26′ pt), Luci (Murilo 19′ st), Rocca, Porcino (Maiorino 1′ sts); Kozak, Giannetti A disposizione: Pulidori, Zima, Santini, Gemmi, Zhikov, Frick Allenatore Lucarelli
CASERTANA (4-3-2-1) Russo; Ferrara, Lorenzini, Pinna, Rainone; De Marco, Mancino (Matese 8′ pts), Cigliano (Santoro 18′ st); Romano, Alfageme (Chiacchio 12′ pts); De Vena A disposizione: Amoroso, Forte, Ciriello, Squillante Allenatore Fontana
ARBITRO Guccini di Albano Laziale
MARCATORI Giannetti (L) 40′ st De Vena (C) 42′ st
AMMONITI: Cigliano (C) De Vena (C) Giannetti (L) Chiacchio (C) Santoro (C).
ESPULSI: Fontana (All. Casertana) per proteste
Foto: pagina Facebook Casertana