Cosenza-Verona: lavori da record al “San Vito-Marulla”, sabato pomeriggio l’esordio casalingo dei lupi

. L’incertezza che ha angosciato i tifosi del Cosenza fino a qualche giorno fa, adesso è diventato un respiro quasi di sollievo per i molti che attendono -dopo da ben 15 anni- l’esordio casalingo dei “lupi silani” in . Dopo la buona prestazione che ha lasciato l’amaro in bocca ai calabresi per il pareggio acciuffato a 95′ dall’Ascoli, adesso è tempo di pensare al Verona. La partita in programma sabato pomeriggio alle ore 18 è stata a rischio fino a qualche giorno fa, le condizioni dello stadio “-” di fatti prevedevano scenari più che negativi per l’esordio casalingo. Già Benevento era stata scelta come città sostituta per ospitare la partita dei lupi contro i veneti. Poi il “miracolo”. Il terreno dello stadio ha cambiato totalmente volto in pochi giorni, con gli addetti ai lavori che non hanno interrotto i lavori nemmeno di notte. Ieri la società ha aperto la prevendita dei biglietti, con un’attesa che rende ancora più emozionate questo atteso esordio. Una situazione che se fosse accaduta in altre città , magari avrebbe avuto più notorietà rispetto ad una neo-promossa squadra calabrese. Un plauso è però da fare ai lavoratori ed al Comune cosentino che hanno fatto di tutto per far giocare questa partita. Chapeau Cosenza.

(Il terreno del San-Vito quasi interamente rizollato nella giornata di oggi- In copertina: lo stesso terreno pochi giorni fa)


Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità