Costa sicura, controlli del nucleo costiero sommozzatori della Città di Vico Equense

Vico Equense. Continua il monitoraggio della costa del nucleo costiero sommozzatori della Città di Vico Equense, con compiti di protezione civile. Le attività di vigilanza e di prevenzione, questa mattina, sono state concentrate, nel tratto di costa del miglio azzurro alla marina di Vico dove alcune barche erano troppo vicine alla costa fino ad arrivare a Punta Gradelle e Alimuri. Tra i compiti, il primo soccorso degli incidenti nautici e subacquei nelle acque costiere comunali, la collaborazione con altri Enti per attività legate alla salvaguardia dell’ambiente marino e per emergenze in genere. Il nucleo, che si avvale della disponibilità della Lega Navale sezione di Vico Equense, che ha fornito un punto di ormeggio alla marina di Seiano, è costituito da esperti sub, tutti in grado di far fronte a necessità di intervento m mare e sott’acqua, e sono coordinati da Bartolo Staiano, che si occupa di demanio marittimo all’interno dell’amministrazione del sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore. Tutte le operazioni sono concordate e coordinate con il responsabile della polizia locale e protezione civile Ferdinando De Martino, sotto la sorveglianza della capitaneria di porto di Castellammare di Stabia guidata dal Comandante Guglielmo Cassone. La Città di Vico Equense ha in dotazione un motoscafo, frutto di una convenzione tra Comune e l’Area Marina Protetta di Punta Campanella.