Crollo Genova, Criscito racconta: “Stiamo bene. Eravamo lì dieci minuti prima”

Genova sta vivendo uno dei momenti più drammatici della storia italiana, a seguito del crollo del ponte Morandi che ha mietuto decine di vittime. Tra i miracolati invece figura il difensore napoletano Domenico Criscito, tornato al Genoa dopo una lunga esperienza in Russia con la maglia dello Zenit, passato sul ponte solo dieci minuti prima della tragedia. Lo stesso calciatore ha voluto rassicurare tutti attraverso un post su Instagram, dove si è lasciato andare anche ad un forte sfogo: “Scrivo questo messaggio per tutti quelli che mi stanno scrivendo preoccupandosi di me e la mia famiglia. Stiamo tutti bene anche se siamo passati su quel ponte esattamente dieci minuti prima del crollo… Sono vicino a tutte le famiglie delle vittime. Non è possibile che un ponte di un austostrada possa crollare in questo modo…NON E’ POSSIBILE! Bisogna fare qualcosa per questo paese, la gente scappa proprio per queste cose. Abbiamo bisogno di sicurezza, abbiamo bisogno che qualcuno faccia qualcosa. Questo è uno schifo!!!”.